Ottawa ON, Canada

La terra degli orsi, o forse no?

Benvenuti alla prima tappa di questa rubrica. 
Oggi vi porterò in Canada, precisamente nella capitale: Ottawa. 

Lo so, probabilmente non è la città che vi sareste aspettati,  forse molti di voi neanche l’hanno mai sentita nominare, nè tantomeno pensavate di programmare il vostro prossimo viaggio proprio lì. Però, ci tenevo a presentarvela perché inaspettatamente la vita (o meglio l’università) mi ha portato ad Ottawa e ci ho vissuto per più di un mese e mezzo. Ho conosciuto aspetti e luoghi di questo posto che mi sono piaciuti molto e che rendono questa città speciale a modo suo. Per questo volevo farla conoscere anche a voi.
Ora mi sembra di immaginare il flusso dei vostri pensieri, starete già con la mente a distese di boschi, neve ed ORSI. Sì lo so, questo è l’ effetto Canada, ma vi fermo subito, non ho visto orsi. Non sono una ragazza che fa passeggiate nei boschi ma ho trovato il modo di godermi anche la permanenza qui.
Questo a dimostrazione del fatto che tutti possono andare in Canada, non soltanto Bear Grylls!!

Vorrei partire proprio dalla canzone che ho scelto per questa città “Hey Look Ma, I Made It” dei Panic! at the Disco. Perchè ragazzi, i primi giorni ad Ottawa, per me e i miei compagni di “avventura”, sono stati assurdi! Di certo non mi aspettavo di ritrovarmi in una città con un centro così pieno di senzatetto (questo non rispettava minimamente lo stereotipo che avevo del Canada in generale) né tantomeno di ritrovarmi io senza una casa per le prime settimane di soggiorno lì.
Premetto di esserci stata nel periodo estivo, dai primi di luglio fino alla fine di agosto, e trovare una stanza in appartamento condiviso con altre persone è stata veramente un’impresa. O meglio, le stanze si trovavano, erano I MOBILI IL PROBLEMA!
Abbiamo fatto molte cose in preda alla disperazione, come: bussare alle porte delle case, entrare nelle chiese in cerca di posti per dormire, e addirittura prendere accordi con una specie di costruttore mafioso di Little Italy che affittava case. Ma alla fine WE MADE IT: abbiamo trovato ognuno una stanza CON IL LETTO! 

Comunque a parte questa storia sventurata, Ottawa si è rivelata essere una cittadina tranquilla in cui vivere.

🚍✈️
Inizio col dirvi che si può tranquillamente girare a piedi, essendo molto pianeggiante ed immersa nel verde (a discapito di quello che dicono i canadesi), il bus è sicuramente un po’ più scomodo e costoso: i biglietti si fanno sul mezzo al prezzo di 3.50 dollari e la macchinetta non dà resto, gli abbonamenti settimanali non sono molto convenienti. Ma torno a ripetere che Ottawa si può visitare a piedi e in ogni caso è attivo il servizio Uber nella città (soprattutto se dovete spostarvi di sera). Se invece avete in programma un itinerario di più città e volete allontanarvi da Ottawa, non vi consiglio assolutamente il treno, è un mezzo costosissimo e non c’è molta scelta di orari, mentre gli autobus sono abbastanza affidabili ed economici. Per quanto riguarda l’aeroporto è facilmente raggiungibile con il bus della città , è molto piccolo ma anche molto comodo per dormire se avete uno scalo notturno!

🌄 🏞️
Per prendere una boccata d’aria nella natura, ci sono diversi posti sia nel centro di Ottawa che poco fuori, mi sento di suggerirvene due:
Major’s Hill Park un posto tranquillo e arioso nel bel mezzo della città in cui passare qualche ora a rilassarsi sul prato e godersi la vista sul Parlamento e il Rideau River (fiume che attraversa Ottawa). All’interno del parco potete trovare anche un bar all’aperto con ampia terrazza affacciata sul fiume e musica dal vivo nel pomeriggio.
Mooney’s Bay si tratta di un parco naturale con spiaggia in riva al Rideau, si trova fuori città ad un’ora dal centro con il bus e 12 minuti in auto.

Fonte: CityNews Ottawa

La spiaggia è molto carina con alberi, tavolini da picnic, bar e tantissimi punti per riempire la propria borraccia d’acqua! Ho fatto anche il bagno nel fiume, ma sinceramente non so se lo rifarei…a voi la decisione finale.
Ci sono altre spiagge sulla riva del Rideau, come ad esempio Britannia Park, personalmente sono stata solo a Mooney’s Bay e mi sono trovata molto bene, tra l’altro con una bella passeggiata attraverso il parco si raggiunge Hog’s Back Falls, quando ci sono stata non mi ero accorta neanche della distinzione tra i due parchi, ma in ogni caso si potrà capire appunto dalle cascate.

⚡⚡
Parlando di attività e spettacoli, invece, non si può fare a meno di nominare il Parliament Hill, infatti che si vada di giorno o di sera si trova quasi sempre qualcosa: 
The Sound and Light Show – Northern Lights, è uno spettacolo di luci e suoni: vengono proiettate immagini ed effetti speciali sulla facciata dell’edificio ed una voce narrante racconta la storia della nascita del Canada. Lo show inizia i primi di luglio alle 22 e si ripete ogni sera fino ai primi di settembre e ve lo raccomando davvero, gli effetti sono molto belli e il Parlamento è maestoso.
Attività sportive o meditazione completamente gratuite alle 10 di mattina, lo yoga era la preferita delle mie compagne di viaggio.

Parata. Non vedevo l’ora di vedere i famosi Royal Canadian Mounted Poice e ci sono riuscita!

Lontano dal Parlamento invece, a mezz’ora dalla città (rullo di tamburi…) potete trovare una delle più grandi SPA del paese: Nordik SPA!! clicca qui per il sito .Vi avevo detto o no che il Canada è per tutti???? Inutile dire che è a dir poco fantastica ed immersa nella natura e nei boschi, un’esperienza che non potete assolutamente perdervi. Una giornata di relax è sempre un’ottima scelta! Tenete conto però, che se volete arrivarci con Uber al ritorno non funziona, perchè quella zona è scoperta dal servizio, ma i tassisti sono simpatici e se provate a fargli un po’ pena vi fanno lo sconto!😉

🌆
Ma ora andiamo sul romantico, perché non c’è cosa più bella di un tramonto e quelli di Ottawa sono una delle cose che mi ha affascinato di più, soprattutto, sono stati un’ottima cura alla mia homesick. Ovviamente il tramonto nella città si può vedere da molti punti ed angolazioni, ma quelli che assolutamente non potete perdere sono due:
Il primo e a mio parere il più bello, si trova proprio dietro al Parlamento, un piccolo sentiero molto carino che costeggia tutto l’edificio e termina in una terrazza che affaccia sul Rideau River con il panorama sulla città.
L’ altro sunset spot è nei pressi dell’università di Ottawa (uOttawa), per l’esattezza sul Corktown Footbridge immerso nel verde in un parco che percorre parte della lunghezza del Rideau Canal, ottimo anche per gli avvistamenti di scoiattoli e per le passeggiate in bicicletta.

🍟🍔🥯
Ok, ma veniamo al sodo e parliamo delle cose importanti: mangiare. I canadesi hanno orari completamenti diversi dai nostri in fatto di cibo. Pensate che l’aperitivo lo fanno alle 15! (Sì, io sono ancora sconvolta!)Ad esempio, per cenare, le 18 sono un ottimo orario per ordinare, mentre le 21 sono un ottimo momento per restare sicuramente a digiuno, questo perché le cucine dei ristoranti tendono a chiudere per le 21.30, a meno che non vi spostiate a Byward Market*, facilmente raggiungibile dal parco

BeaverTails (code di castoro)

Major’s Hill Park , e vi dirigiate verso il chioschetto di BeaverTails per provare la specialità dolce della zona (specie di frittelle a forma di “coda di castoro” farcite a piacimento).

Poutine

Lì potrete assaggiare anche le Poutine, che sono delle patatine fritte ricoperte di formaggio fuso, tipiche di tutto il Canada. Ma attenti, anche questo chiosco intorno alle 22 chiude bottega. Non dimenticate di provare i pancakes con il famoso sciroppo d’acero (Maple syrup): si può comprare in qualsiasi negozio di souvenir e nei supermercati in bottiglie da almeno 750 ml.

Capisco che a volte provare nuove pietanze particolari può spaventare, sinceramente non sono solita suggerire posti dove mangiare italiano, perchè personalmente, budget permettendo, preferisco provare i piatti tradizionali, ma in certi paesi non ve ne sono molti, quindi se una sera avrete voglia di pizza, il quartiere di Little Italy è sicuramente molto gettonato e anche molto carino per fare una bella passeggiata. Il gelato però non ve lo suggerisco, una volta avevo una mancanza incommensurabile di gelato al punto da farmi 45 minuti a piedi da casa mia fino a Little Italy solo per mangiarlo. Inutile dire che non sia stato poi granchè e che sia costato 8 dollari! Ma comunque dopo un’attenta valutazione e per merito della dissonanza cognitiva mi sembrava molto buono (n.d.r. la dissonanza cognitiva è un fenomeno in psicologia nel quale si tende a giustificare i propri comportamenti, spesso contraddittori, tendendo quindi a mentire a se stessi).
In generale, nei locali canadesi l’acqua viene servita sempre al tavolo ed è un servizio gratuito, ma occhio alle mance! Mi raccomando non dimenticatele, anche se non vi sembrerà così, sono obbligatorie.
🕺🏻💃🏽
*La zona di Byward Market è famosa soprattutto per il mercato mattutino e può essere tranquillamente ritenuta il centro della città, considerato che la sera si accendono le insegne di pub, ristoranti e locali. Gli orari canadesi però sono diversi dai nostri anche per discoteche e bar/pub, infatti alle 2 chiudono ed iniziano a far uscire tutti, quindi se vorrete andare a ballare o prendere una birra, oltre a ricordarvi di portarvi sempre dietro un documento, arrivate al locale prima!

🏛️
Per coloro a cui piace vedere anche i musei della zona, nella città ce ne sono diversi e ogni giovedì pomeriggio possono essere visitati gratuitamente. I principali sono tre:
Canadian War Museum con diverse mostre permanenti in particolare dedicate all’esperienza canadese della Seconda Guerra Mondiale. Per vedere tutte le mostre temporanee e permanenti: sito. Questo museo si trova appena fuori dal centro della città, ma è comunque facilmente raggiungibile a piedi.

National Gallery of Canada caratterizzato generalmente da mostre d’arte temporanee, contiene anche una vastissima collezione di arte canadese (sito) , si trova a pochi passi dal Major’s Hill Park, quando arriverete lì potrete notare che anche la stessa struttura del museo è un’opera d’arte, infatti, l’edificio rimanda alle forme neogotiche del Parlamento e le costruzioni in vetro e granito assumono le forme di un cristallo.
Canadian Museum of Nature contiene diverse mostre permanenti sulla natura ed una temporanea (sito), all’interno del museo si possono vedere scheletri di dinosauri, insetti di ogni tipo e anche moltissime riproduzioni di animali, anche un Grizzly a grandezza naturale!

A proposito di Grizzly, la città è piena di statue, o simili, di orsi, ma per fortuna quelli veri sono molto lontani dal centro abitato. In compenso potete trovare lepri, conigli, castori, i famosi scoiattoli neri e fare incontri inaspettati con puzzole e procioni!
La ragazza nella foto sono io: mio padre mi aveva chiesto di riportargli un dente di orso, questo è stato il massimo che il mio cuore impavido fosse riuscito a fare (please don’t judge me!)

Riassumendo, 
Per la stagione estiva con un clima umido e massime di 25°:

🧳 METTERE IN VALIGIA:
Borracce (pieno di fontanelle per la città);
Costume + telo mare;
Giacchetto jeans/ecopelle (la sera le temperature scendono anche sui 15-16 gradi);
Ombrello (se il meteo dà pioggia, sicuramente pioverà a dirotto per l’intera giornata)

📌TIPS:
Ricordatevi le mance;
Portate con voi i documenti anche per uscire la sera (per entrare in locali dove servono alcolici il documento è sempre richiesto);
Tasse escluse sui prezzi dei prodotti al cartellino (attenti alle sorprese in cassa!).

Per qualsiasi altra info potete scrivermi qui sotto nei commenti, sarò lieta di rispondervi ed esservi utile come posso.

Alla prossima!
Chiara.

#getoutofyourcomfortzone

4 commenti

    1. Sì! Ottawa è molto sottovalutata, anche se è la capitale. Sicuramente si avvicina di più all’idea di “Canada” perchè è immersa nel verde e con pochi minuti di auto si possono fare delle belle camminate nei boschi. Consiglio Ottawa per vivere il “verde” Canada senza esagerare!

      "Mi piace"

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...