Terni e la Maratona di San Valentino

Ogni anno, quando ormai la festa di San Valentino è alle porte, si celebra una delle manifestazioni podistiche che non può far altro che accrescere l’amore dei runners nei confronti di questo magnifico sport. Ovviamente sto parlando della Maratona di San Valentino a Terni, città conosciuta come la città dell’acciaio ma soprattutto, non a caso, è proprio la città degli innamorati!

Quest’anno, a causa del Covid, la gara è stata posticipata a data da destinarsi, ma ho voluto ugualmente riportare questa ricorrenza con la speranza di una futura, e sempre più numerosa partecipazione dei podisti di tutta Italia, quando l’evento sarà nuovamente reso disponibile.

Credits: www.maratonadisanvalentino.it

Come la maggior parte delle Maratone, anche questa prevede la possibilità di correre la Mezza Maratona, entrambe snodate sullo stesso percorso, partendo dalla città dell’amore e percorrendone i dintorni. Il percorso inizia da Corso del Popolo, continuando verso la Basilica di San Valentino e cominciando poi pian piano ad aumentare la pendenza, anche se molto leggermente, per poi spianare nuovamente per circa 1,5 km e riscendere in Valnerina (cuore verde dell’Umbria). Si procede verso le Cascate Delle Marmore (ebbene sì, si ha la fortuna di correre ammirando contemporaneamente lo splendore delle cascate) e si giunge fino a Torre Orsina, dove corrisponde il giro di boa della 21 km. Chi corre l’intera maratona, invece, prosegue fino a Ferentillo, per poi tornare indietro e fare rientro a Terni con l’arrivo in Piazza della Repubblica

Una particolarità di questa maratona è che, oltre alle classiche premiazioni individuali, si premiano anche le prime 20 coppie, sommando il real time dei rispettivi partners!

Credits: www.maratonadisanvalentino.it

Ovviamente, gli atleti e le rispettive famiglie di certo non si fanno mancare l’occasione di visitare i numerosi punti d’interesse presenti in questa zona. E allora scopriamoli insieme… preparati, perchè abbiamo un bel giro da fare! 🙂

Cosa vedere a Terni

Quello di Terni è un territorio che riesce ad entusiasmare per la presenza di grandi parchi naturali, racchiusi nel Parco fluviale del Nera, luoghi perfetti per chi ama praticare sport (trekking, arrampicata, canottaggio, ecc.) e per chi ama stare a stretto contatto con la natura.

Credits: Mario Bomba

Le già citate Cascate delle Marmore, nonché principale luogo d’interesse della zona, si trovano a 7 km di distanza dal centro di Terni e sono cascate a flusso controllato, considerate tra le più alte d’ Europa. Il nome Marmore deriva da alcuni sali di carbonato di calcio che si accumulano sulle rocce della montagna, il cui riflesso della luce del sole li fa assomigliare a cristalli di marmo bianco.

Diverse sono le modalità di escursione: per un’esperienza a 360 gradi, per conoscere la storia del territorio e tante altre curiosità, vi consiglio, quando sarà possibile, di prenotare una visita guidata attraverso il sito web (puoi cliccare qui per dare una spulciatina!), dove potrai trovare diverse opzioni che variano in base al tipo di percorso e alla durata dell’esperienza. Se invece sei più avventurier@, puoi esplorare le Cascate anche individualmente attraverso i 6 sentieri all’interno del parco, o raggiungere le due mete più gettonate: il Balcone degli Innamorati e La Specola e l’Arcobaleno. Quest’ultima, con i suoi 165 metri d’altezza, è praticamente il punto più alto delle Cascate. Si tratta di una piccola torre panoramica situata in un punto in cui si gode di una vista mozzafiato e se sarai fortunat@ potrai ammirare l’arcobaleno delle Marmore, fenomeno visibile soltanto con determinate condizioni atmosferiche.

Credits: www.trottoleinviaggio.com

Tra i monumenti legati alla storia antica della città invece troviamo l’Anfiteatro Romano e il Parco Archeologico di Carsulae. Il primo è situato proprio nei pressi della città vecchia (e ti consiglio in particolare la visita nel periodo estivo, poiché viene utilizzato anche come sede di vari spettacoli e rappresentazioni). Carsulae, invece, era una città romana antica per la quale sono ancora in corso opere di scavo, in quanto in parte ancora sepolta sotto alcuni metri di terreno. Per visitarla con una guida (anche in questo caso, quando sarà possibile), generalmente suggeriscono di prenotare nei giorni feriali, mentre il sabato e la domenica si può accedere senza prenotazione.

Terni ospita inoltre numerosi luoghi di culto, tra i più importanti la Chiesa di San Salvatore, uno degli edifici religiosi più antichi della città, e la Basilica di San Valentino, situata in periferia e dedicata al Santo Patrono della città ed edificata sul rispettivo luogo di sepoltura.

Una visita che non impegna tanto tempo ma sicuramente da fare, è quella al Lago di Piediluco. Situato a circa 15 km da Terni, proprio al confine con il Lazio, è il luogo adatto se cerchi un momento di pace e tranquillità. Qui avrai anche la possibilità di rilassarti su un piccolo battello che solitamente solca le acque del lago, lasciandoti cullare esplorando, allo stesso tempo, il tipico paesaggio umbro circostante, nonché l’unico centro abitato che si affaccia sul lago: Piediluco, per l’appunto, un piccolo borgo medievale

Credits: www.dreavel.com

Insomma, una zona tutta da esplorare! Come hai visto, se non sei ancora soddisfatto dei tanti chilometri percorsi in gara, c’è ancora un bel giro da percorrere per fare defaticamento e sgranchire un po’ le gambe! 🙂 

Beh, direi che questo territorio possa rappresentare proprio una valida alternativa per poter trascorrere la giornata (o il weekend) di San Valentino, immergendosi nella natura e godendo di un po’ di meritato relax, che ne pensi?

Alla prossima sgambata!

Elisabetta

Un commento

  1. OK, buona proposta fattibile ed entusiasmante, ma dopo tutto questo “sgambettare”, manca qualche riferimento a tipicita’ da mangiare

    "Mi piace"

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...